Luciano Petrini espone su DIMENSIONE ARTE | Biografia pag.3 ITALIANO

Luciano Petrini visto da Luciano Festuccia

C'è una maniera di essere uomini di prepotenza, elementi dei tempo che si incrociano con l'habitat naturale e dei nostri stimoli continui; l'uomo che passa e si ricompone come l'acqua di sempre: l'acqua di fiume che passa, sempre la stessa eppure sempre un'altra, e come l'acqua di fiume l'uomo è noto per parlare, raccontare di se stesso e degli altri in maniera diversa se possibile, finanche insolita: lui, entità diventata comune, non sa più scomporsi in singolo; lui, assoluto nel suo mondo, non conosce ormai le basi della ricerca individuale, del suo iter naturale esclusivo. Il cercare può quindi essere affannoso: chiusi nella moltitudine si sviluppa un desiderio che presto si trasforma in necessità, frenesia tesa alla strutturizzazione di un mondo proprio che non deve essere più confuso con quello dei vicini, nell'impellente bisogno alfieriano di unirsi con il proprio 'io'.
http://www.petriniluciano.it
E-mail: vedi sito